lunedì 18 febbraio 2019

AUTOSTRADA A24 E PEDAGGIO


Dopo aver investito tempo ed energie per veder riconosciuti i nostri diritti, il 30 gennaio 2019 abbiamo finalmente raggiunto una tappa importante: la consegna della petizione con la raccolta firme per “l’eliminazione del pedaggio autostradale per le uscite di “PONTE DI NONA, SETTECAMINI e LUNGHEZZA”.



Questo passo rappresenta l’epilogo di quello che possiamo considerare il nostro primo grande step, attuato dal Comitato di Quartiere (CdQ) Nuova Ponte di Nona – Il Quartiere dei Parchi e supportato dal considerevole aiuto dei comitati di quartiere ei cittadini dei quartieri limitrofi (NUOVA PONTE DI NONA, CASEROSSE, CASTELVERDE, CORCOLLE, COLLE DEGLI ABETI, COLLE DEL SOLE, LUNGHEZZA, PRATO FIORITO, SETTECAMINI, SETTEVILLE). Ricordiamo come sia stata fondamentale anche l’intermediazione dei titolari di alcuni esercizi commerciali del quartiere Nuovo Ponte di Nona che hanno messo a disposizione il loro locale per diffondere i moduli per la raccolta delle suddette firme.
La nostra azione ha iniziato a concretizzarsi con la manifestazione del 19 settembre 2018 contro il "caro pedaggi-sicurezza A24 A25" e la "declassificazione come autostrada di montagna del tratto urbano della A24 che va dalla barriera di Roma Est fino all'intersezione con la Tangenziale Est" in cui cittadini, lavoratori e gente comune hanno raccolto l’appello dei sindaci dei comuni del Lazio e dell’Abruzzo scendendo in piazza e manifestando davanti al Ministero Infrastrutture e Trasporti di via Nomentana a Roma. In tal occasione anche il CdQ si è unito alla protesta palesata da una delegazione di sindaci e amministratori abruzzesi e laziali contro gli aumenti eccessivi e indiscriminati del pedaggio autostradale.
Forti di questa unione, nella metà del mese di novembre dello scorso anno è partita la raccolta firme per l'abolizione del pedaggio nel tratto urbano della succitata Autostrada A24. Questo evento importantissimo ci ricorda quanto una petizione popolare sostenga il diritto di tutti i cittadini romani, nessuno escluso, ad usufruire anche di strade e autostrade a scorrimento rapido per giungere nei propri luoghi di lavoro e/o alle proprie abitazioni, risparmiando una notevole quantità di tempo, stress e denaro. E questo deve accadere indipendentemente dal quartiere in cui risiedono e dalla collocazione del luogo di lavoro che, in una città immensa, una “metropoli“ di tutto rispetto, qual è Roma, raramente è ubicato ad una distanza minima dalla propria abitazione.
Il 5 Dicembre il CdQ era a Porta Pia, sede del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti insieme ai Sindaci dell’Abruzzo e del Lazio a manifestare il proprio dissenso per il caro Pedaggi. In tal occasione veniva scattata una foto che da li a poco sarebbe diventata virale in ogni blog e sito dei quotidiani locali di quelle aree collegate all’A24 con un casello.





Il CdQ ha successivamente fatto in modo che la notizia sulla petizione raggiungesse anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, con l’invio di una lettera, in data 17 dicembre 2018, in cui si palesava il disagio sempre crescente dei cittadini per l’indisponibilità a fruire di una mobilità rapida e sicura e si chiedeva l’attuazione/promozione n.52 del 17 maggio 2018 al punto 2 in cui si sottolineava la “fattibilità dell’estensione dell’accordo di gratuità a tutti i residenti del comune di Roma”.
Tutti noi, cittadini romani del quartiere, chi di nascita e chi di adozione, stiamo facendo dunque fronte comune portando avanti fino in fondo e mettendo in pratica le nostre idee.
Il CdQ ha apprezzato le recenti iniziative di sterilizzazione degli aumenti, che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato all’inizio del 2019, d’altra parte anche il recente intervento di “Strada dei Parchi”, società concessionaria delle autostrade A24 e A25, che ha deciso di congelare, a partire dalla mezzanotte del primo gennaio e fino al 28 febbraio 2019, gli aumenti delle tariffe di pedaggio approvati dal ministero alla fine del 2017 e quelli maturati per l’anno 2019 ai sensi della convenzione unica vigente.
Il Cdq auspica, anche a nome delle 4.303 famiglie firmatarie della petizione, che il governo trovi una adeguata soluzione normativa e, che nel nuovo “piano economico e finanziario”, risolva in via definitiva la questione degli adeguamenti tariffari, e che nel caso nostro preveda la totale eliminazione dei “pedaggi urbani”.
Il 28 febbraio si avvicina rapidamente e avremo finalmente una risposta. restiamo in trepidante attesa…
Il Comitato

mercoledì 5 dicembre 2018

MANIFESTAZIONE "CARO-PEDAGGI E SICUREZZA DELL'A24 E A25” CDQ PRESENTE!


CDQ P.R. Manifestazione "Caro-pedaggi e sicurezza dell'A24 e A25”

Anche il Comitato di Quartiere Nuova Ponte di Nona – Il quartiere dei Parchi - si unirà alla protesta palesata dai sindaci abruzzesi e laziali contro gli aumenti eccessivi e indiscriminati del pedaggio autostradale".
Contro il "caro pedaggi-sicurezza A24 A25", aderiremo alla manifestazione presso il Ministero dei Trasporti a Roma al fianco di sindaci, amministratori e sindacati di Abruzzo e Lazio, delle associazioni di categoria e degli autotrasportatori e della Confcommercio - alcuni membri del Comitato saranno, dunque,  presenti all'iniziativa che si terrà, oggi, alle 10:30 a Porta Pia.
In attesa della manifestazione odierna, ormai da qualche settimana, abbiamo iniziato una petizione con la raccolta firme che ha come obiettivo l’eliminazione dei pedaggi che regolano gli accessi agli svincoli dell'A24 di Lunghezza, Ponte di Nona e Settecamini.
I dettagli sull’iniziativa possono essere consultati al seguente link:

 


Il nostro territorio sta rispondendo e sono centinaia le firme che abbiamo raccolto. Chiediamo che vengano eliminati i pedaggi che gravano sui cittadini del quadrante di Roma Est a tutto vantaggio dei pendolari che quotidianamente utilizzano le autostrade per motivi di lavoro, di studio o di salute e di tutti i viaggiatori che contribuiscono allo sviluppo economico in questo quadrante di Roma.
Lanciamo un appello anche al sindaco e all’Assemblea Capitolina, affinché diano seguito alle mozioni 7/2018 e 52/2018 che prevedono azioni volte a stabilire la gratuità dei pedaggi per i residenti di Roma. "Vogliamo che vengano eliminati i pedaggi". Infine un appello ai cittadini: la questione dei "Pedaggi Urbani" a Roma è una problematica che coinvolge tutti. "Firmate e partecipate alla mobilitazione".

martedì 4 dicembre 2018

ISCRIZIONI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PER L’A.S. 2019-2020

P.R. CDQ: ISCRIZIONI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PER L’A.S. 2019-2020

Nella giornata di ieri 3 dicembre 2018, presso il VI Municipio, il Comitato di Quartiere Nuova Ponte di Nona – Il quartiere dei parchi, rappresentato dal Presidente, Dario MUSOLINO e dal Segretario, Nadia NAPPI, è stato ricevuto dalla Consigliera Silvia FORIGLIO, Presidente della Commissione Scuola Cultura Sport e Politiche Giovanili, per affrontare le problematiche legate alla carenza di posti a diposizione di scuola secondaria di I° grado dell’IC Giuseppe Impastato di Roma per l’anno scolastico 2019-2020.
Si ricorda che tale problematica era stata posta all’attenzione del Comitato da parte di alcune mamme di bambini frequentanti la quinta elementare (5° anno della scuola primaria), preoccupate dal rischio di non vedersi assicurata l’iscrizione al primo anno di scuola secondaria (1° media), in continuità, presso l’IC Giuseppe Impastato di Nuova Ponte di Nona (Roma). Si tratta di un calcolo piuttosto realistico, anche osservando i numeri presi dal sito del MIUR sez. "Scuola in chiaro", da cui risultano un totale di 237 alunni frequentanti la 5a nell'a.s. 2018/2019 (tra le dieci classi dei due plessi di Gastinelli e Corbellini) e solo 129 ragazzi frequenti la 3A media nell'a.s. 2018/2019, quindi in uscita.

Il Presidente della Commissione Scuola Cultura Sport e Politiche Giovanili ha dimostrato di essere a conoscenza della situazione, che si è personalmente impegnata ad affrontare.

Con la collaborazione ed il coordinamento della Dirigente dell’Istituto Comprensivo, Daniela MONACO, si sta definendo un piano di intervento, in grado di dare una risposta soddisfacente e concreta alla cittadinanza coinvolta.

giovedì 29 novembre 2018

RIFIUTI? INIZIAMO A SEGNALARE...

INIZIAMO A SEGNALARE!
La situazione dei rifiuti in prossimità dei cassonetti nel nostro quartiere è critica? Siamo scontenti? Ma allora che possiamo fare? INIZIAMO a SEGNALARE.
Per segnalare la "Mancata Raccolta Stradale", La Pulizia Stradale, etc... possiamo utilizzare la  App DILLO all'AMA in poco tempo avvisiamo l'operatore che deve intervenire. Abbiamo pensato di mettervi a disposizione un tutorial  (Grazie Leo e Dario!) scaricabile dalla nostra pagina Facebook
"https://www.facebook.com/groups/nuovapontedinona "https://www.facebook.com/groups/nuovapontedinona"



Vi chiediamo inoltrarci la mail che vi arriva nella vostra casella cosi che potremo custodire tutte le richieste e qualosa l'AMA tardasse ad intervenire potremmo sollecitare.
La mail fornita in automatico dopo l'apertura della segnalazione deve essere "girata" a cdqpontedinona@gmail.com

Cari PonteNonini tante segnalazioni significheranno una Ponte di Nona che pretende di essere più pulita!

mercoledì 28 novembre 2018

FEEDBACK COMITATO DEL QUARTIERE NUOVA PONTE DI NONA MUNICIPIO VI - DOPO ATTIVITA' DI SFALCIO E PULIZIA NEL QUARTIERE - PROGRAMMA INTERVENTI DI MANUTENZIONE DEL VERDE

  P.R. CDQ: IL FEEDBACK INVIATO DOPO LAVORO SVOLTO NEL NOSTRO QUARTIERE MANUTENZIONE VERDE COMUNE DI ROMA (NOVEMBRE 2018) A CURA COMITATO E GRUPPO RETAKE PONTE DI NONA.
Spett.li Ama e Dipartimento Tutela Ambiente, Gentile Assessora

Facendo seguito il termine delle attività di sfalcio e pulizia nel quartiere nuova ponte di nona - municipio VI e più in particolare "PROGRAMMA INTERVENTI DI MANUTENZIONE DEL VERDE ORIZZONTALE - LOTTO 3" (v3, v8 e Ponte di Nona arredo stradale) dal 19 al 23 Novembre.


Ad ogni buon fine Vi forniamo il seguente riscontro:
  1. Comparto Ponte di Nona v8 (Pasco Gastinelli): non è stato effettuato sfalcio nelle due zone scoscese che scendono verso la strada all'altezza di via Gastinelli 93 - Via Luigi Gastinelli 110;
  2. Comparto Ponte di Nona v3 (Parco Sinisgalli) ancora presente un buon quantitativo di rifiuti sul verde dopo lo sfalcio. Si spera inoltre che nel prossimo intervento possa essere inserita anche lo sfoltimento delle siepi;
  3. Arredi stradali: l'area di via Grappelli di competenza è stata sfalciata in maniera approssimativa lasciando arbusti (forse scambiati per alberi) cresciuti nel tempo ma non facente parte dell'arredo stradale originario;
  4. Arredi stradali: Il triangolo verde Via Grapelli, Via Capetti,Via Bonifati non è stato sfalciato inoltre presenta cumuli di rifiuti;
  5. Arredi stradali: Il triangolo verde altezza viale Caltagirone/Via Mattè Trucco/Via Gastinelli è stato lasciato;
  6. Arredi stradali: L'area verde tra via Mattè Trucco e Via Ponte di Nona non è stata curata;
  7. Arredi stradali: L'area verde di via Gastinelli compresa tra il civico 39 ed il civico 63 (tra la scuola dell'infanzia e la scuola primaria)  non è stata curata;
  8. Arredi stradali: L'area verde compresa tra Via Chiodelli e via Corbellini in prossimità della scuola primaria  non è stata curata;
  9. Arredi stradali: L'area verde perimetrata da Via Umberto Puppini, Via Raoul Chiodelli e Via Felice Corini è stata lasciata. In questo caso l'area è davvero degradata sono presenti cumuli di rifiuti ricoperti dalla vegetazione infestante, insetti e colonie di topi.
Ove Non fosse nei piani del comune si richiede l'inserimento dei punti 4, 5, 6, 7, 8 e 9 nella prossima programmazione e inoltre le aree in prossimità della stazione Ponte di Nona dove sono presenti rotonde e aree verdi adiacenti Asilo nido via Crocco. Per quest'ultimo si trasmette la documentazione con N. 9 fotografie.

Vi ringraziamo in anticipo per l'attenzione e la considerazione.
Cordiali Saluti
CDQ NUOVA PONTE DI NONA

AUTOSTRADA A24 E PEDAGGIO

Dopo aver investito tempo ed energie per veder riconosciuti i nostri diritti, il 30 gennaio 2019 abbiamo finalmente raggiunto una tappa im...