giovedì 13 ottobre 2016

RIPRISTINO ILLUMINAZIONE DEL PARCO SINISGALLI

I componenti del cdq D.Musolino e R. Santilli dopo aver rilevato il mancato funzionamento di più di 30 lampioni al parco di Ponte di nona (CIa Chiodelli/Conti), li hanno tracciati e numerati, apponendo una etichetta (purtroppo non sono numerati da ACEA come quelli che stanno in strada) e hanno effettuato la segnalazione per conto del comitato. Un lavoro strepitoso che potete vedere nella mail. Il comitato in occasione dell'incontro con l'assessore all'ambiente del Municipio ha sollecitato il ripristino. Nei giorni scorso ACEA è intervenuta ripristinando tutte le lampadine spente.

I RECORD DEL VI MUNICIPIO E LA CARENZA DI STRUTTURE SCOLASTICHE.



I RECORD DEL VI MUNICIPIO E LA CARENZA DI STRUTTURE SCOLASTICHE.




Da un recente studio fatto proprio dal Comune di Roma si evince che il VI Municipio, è caratterizzato dal maggiore fabbisogno di asili nido in tutta Roma e dal dal maggiore fabbisogno di servizi per le famiglie con minori su tutta Roma. Se però si va analizzare il maggior fabbisogno di strutture scolastiche per l'infanzia all'interno del Municipio è nel versante Prenestino che c'è maggiore carenza. Bruttissimo record. Di fronte a questa situazione suona come una vergogna e uno scandalo che a ponte di nona ci siano ben due strutture comunali per l'infanzia gia costruite e pronte all'uso. Stiamo parlando del nido di Via Luigi Crocco di fronte alla stazione ponte di nona e del nido nel punto verde qualità di ponte di nona. Altra strutture scolastiche pronte per l'infanzia pronta si trova a Villaggio Prenestino in Via Montagano e a Lunghezzina a Via Monte Michelangelo. Un amministrazione pubblica, visti i numeri, dovrebbe affrontare tale priorità. immediatamente. Invece queste sono strutture costruite da anni e per vari motivi mai aperti. Su alcune ci ono stati intoppi burocratici su altre invece c'è stato solamente un vergognoso taglio di fondi come nel caso dell'asilo di Via Luigi Crocco. non ci sono soldi per aprire le scuole da noi.

scarica il PDF dello Studio del Comune di Roma

Incontro con l'Assessore Ziantoni



INCONTRO CON L'ASSESSORE ZIANTONI
Il 31 agosto Il Comitato di quartiere Nuova Ponte di Nona ha incontrato Katia Ziantoni, Assessora all'ambiente e Mobilità del Municipio e Fabrizio Tassi , Presidente della Commissione ambiente e alla mobilità del Municipio. Per il comitato erano presenti Bruno Foresti e Francesco Ortolani. Presente anche Federico verdicchio del cdq Colle degli Abeti. Di seguito una relazione dell'incontro.

RIFIUTI. Abbiamo esposto le note problematiche del nostro quadrante (Raccolta non continuativa del porta a porta e sversamento continuo dei rifiuti fuori i cassonetti). Abbiamo ribadito la richiesta del porta a porta anche per il nostro quartiere. Ziantoni ci ha detto che entro dicembre devono definire le politiche industriali della nuova AMA e che richiederanno il porta a porta per tutto il Municipio, quindi anche per il nostro quartiere. Inoltre punteranno a far rispettare il contratto di servizio con AMA che già oggi prevede lo spazzamento in molte strade del quartiere ma che non viene rispettato.

ISOLA ECOLOGICA. Dopo la nostra segnalazione con la quale abbiamo denunciato la recente (assurda) localizzazione dell'isola ecologia dentro il parco archeologico in costruzione e la nostra proposta di spostarla via Casale Cerroncino, la Giunta ha accolto e approvato le nostre richieste. L'isola ecologia a ponte di nona si farà proprio li e sarà la prima a funzionare, nel nostro Municipio.
PARCHI. Abbiamo segnalato la scarsa, carente e inefficace manutenzione dei parchi, il mancato funzionamento di molti lampioni nel parco Sinisgalli e la carenza dell'impianto nel parco di Via Gastinelli. Ziantoni ci ha riferito che la manutenzione del verde è bloccata in tutta Roma perché per mesi non sono state fatte le gare per appaltare il servizio e che attualmente il servizio giardini del Dipartimento non ha mezzi e uomini sufficienti per fare un servizio adeguato. Le gare si dovrebbero definire a ottobre/novembre. La Ziantoni si è presa l'impegno di fare richiesta ad Acea di nuovo impianto di illuminazione al parco di Via Gastinelli e di fare la segnalazione all'Acea per il parco Sinisgalli.

AREE VERDI SPARTITRAFFICO. Abbiamo appurato che lo spazzamento e la pulizia (al pari dello sfalcio dell'erba) dell'area verde spartitraffico in viale Caltagirone è di competenza del servizio giardini e non dell'AMA. Pertanto è ancora piu difficile ottenere una pulizia in assenza di bando ma il servizio giardini deve agire con le poche risorse a disposizione. E' necessario che all'interno del bando vengano inserite continue pulizie delle aiuole spartitraffico a prescindere dallo sfalcio dell'erba oppure che venha data la competenza ad AMA nel nuovo contratto di servizio.

PARCO ARCHEOLOGICO Il parco archeologico dovrebbe andare avanti, grazie anche alla definizione della questione dell'isola ecologica che ne bloccava la costruzione. la Ziantoni si è ripromessa di convocare il gruppo Bonifati per monitorare l'andamento dei lavori.

PECORARO. Abbiamo riassunto la questione all'assessore, raccontando che noi comitati sin dal 2013 ci siamo mossi per denunciare la questione ma che nulla sin'ora è stato fatto. Abbiamo sottolineato il fatto che oltre ai problemi di ordine pubblico, sicurezza e sanitari, il pecoraro non ha titolo per possedere ed utilizzare i terreni che sono di proprietà comunale. Addirittura l'area vicino piazza Giannelli dove c'è il casale è destinata a servizi pubblici. Abbiamo consegnato l'esposto che avevamo fatto l'anno scorso e tutta la documentazione sottolineando il fatto che non si deve andare ad instaurare una trattativa con il pastore perchè non si tratta con chi commette un illecito. Si tratta di fare quello che stanno facendo ad Ostia, con gli stabilimenti balneari abusivi. . La Ziantoni ha detto che si occuperà del problema dando mandato agli uffici di accertare la problematica al fine poi di mandare andare via il pecoraro. Porrà molta attenzione problema della tutela delle trattamento consono degli animali.

DERATTIZZAZIONE. Dovrebbero avviare la derattizzazione del plesso di Prampolini e dei campi limitrofi come da noi richiesto., con PEC prima della pausa estiva, anche si vostra richiesta.


MOBILITA' Il Muncipio (che però non è competente in materia) ha recepito le nostre richieste di far fermare più treni a Ponte di nona nuovi treni, anzi ritengono che ponte di nona debba sostituire Lunghezza, come punto di riferimento per tutto il quadrante vista la presenza di numerosi posti auto. Trasmetteranno la proposta agli enti competenti. Proporranno inoltre di far girare il 554 a destra, una volta arrivato a Piazza Nottolini per evitare il traffico della Collatina. Al ritorno passerebbe per lo stesso percorso in modo da collegare anche la fermata del treno con il centro commerciale.
Come Comitato oltre far presente le criticità del nostro quartiere continueremo a monitorare l'operato di questa amministrazione affinché metta in pratica ciò che ha detto di voler fare. 

Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...