venerdì 20 luglio 2012

Il quartiere "a noi ci piace!"


E ovvio che si parli dei problemi! Soprattutto su questo sito. Quando si sta bene, difficilmente si sente il bisogno di esternarlo. Però noi del Comitato non denunciamo solo problematiche, le affrontiamo e cerchiamo di risolverle. Che qualcuno si interessi dei problemi del territorio, denunciandoli, è un valore aggiunto per il nostro quartiere, abitato anche da persone che non si rassegnano all'andamento talvolta negativo delle cose, cercando, con senso civico, di migliorare l'esistente. Un quartiere con buone prospettive e in via di sviluppo. Il Comitato si batte affinché tali prospettive siano realizzate.
A noi, Nuova Ponte di Nona  piace. E' proprio per questo che abbiamo deciso di scriverlo, oggi, parlando bene del nostro quartiere. A tal fine abbiamo chiesto ai cittadini del quartiere iscritti al gruppo facebook quali fossero gli aspetti positivi.  Solo alcuni estratti:

"io ho scelto questo quartiere x la tranquillita',xkè cmq è ideale x giovani coppie con bambini,per il collegamento con l'autostrada a24 che prendo x andare in abruzzo dalla mia famiglia.e nonostante ancora manchi qualkosa ci sono cmq molti servizi ."

"I negozi sotto casa e il centro commerciale a due passi (posso evitare anche di prendere la macchina), il parco proprio sotto casa (praticamente ho portone-entrata parco attaccate) ottimo x chi ha bambini e cani (come me), il sabato e la domenica mattina sembra di svegliarsi in un paese (non si sente una macchina), l'asilo la materna le elementari e le medie sotto casa (x chi riesce a entrare) senza dover prendere la macchina. L'autostrada sotto casa e anche il raccordo molto vicino"

" tante tante coppie giovani e bambini che crescono insieme un bel quartiere giovane"

"Affaccio sul parco, tranquillita',negozi e centro commerciale vicini ,possibilita' di andare a lavoro con i mezzi pubblici,ambiente giovane e cordiale"

"Condivido completamente tutti i pregi riscontrati. Aggiungerei anche l'umanità che a PdN ancora c'è."

E qui il posto completo (ovviamente abbiamo oscurato nomi e cognomi):








giovedì 19 luglio 2012

Fumi in Via di Salone: interrogazione al sindaco

Diamo comunicazione attraverso il nostro sito della interrogazione fatta al Sindaco dal Consigliere Dario Nanni per la questione dei fumi in Via di Salone.

Purtroppo il fenomeno continua!


martedì 17 luglio 2012

Sicurezza nel quartiere: iniziative del Comitato

Come è noto, negli ultimi tempi si sono succedute nuove ondate di furti: cerchioni e gomme nei garage, moto e auto nei piani pilotì,  telecomandi dei Garage dentro le auto! Questo il triste resoconto. Cosa fare? 

Chiamare il 112 o il 113 (oltre a sporgere regolare denuncia) è doveroso e indispensabile da parte del cittadino, perché solo così si possono evidenziare presso le istituzioni le reali situazioni di rischio. Tuttavia servirebbe, sin da subito, un maggior controllo del territorio, con posti di blocco e/o di controllo in vie particolarmente "affollate", che fungano anche da deterrente per chi considera "appetibile" il nostro quartiere. E agosto è alle porte!

E se poi, magari, si facesse anche qualche multa alle macchine in doppie fila (spesso a 10 metri c'è il posto libero) o a qualche provetto pilota, non sarebbe male. Compresi anche i camion AMA che ogni tanto si vedono sfrecciare per le vie.  In sintesi: la sera il quartiere è un vero e proprio circuito!

Oppure, ci chiediamo, dobbiamo aspettare che qualche mamma e relativo bebè facciano la solita  finaccia da trafiletto di cronaca? Magari perché il "pilota" di turno non li ha visti attraversare a causa delle doppie file? Via Chiodelli, Via Luciano Conti, Via Caltagirone, ecco delle strade che per la loro conformazione favoriscono le alte velocità e in cui il pericolo è maggiore. 

Bene, chiediamo a chi di dovere di effettuare dei controlli su tali vie. Perché non vediamo mai i vigili fare qualche controllo? Siamo sfortunati? Probabile.

Come Comitato di Quartiere, per quanto riguarda i furti e la sicurezza stradale, abbiamo fatto una segnalazione alle Autorità competenti.



Inoltre, abbiamo già segnalato la cosa sul nostro gruppo Facebook e i Consiglieri comunali Dario Nanni (PD) e Marco Di Cosimo (PdL), ci hanno manifestato la volontà di occuparsi del problema. Anche con segnalazioni scritte.

Ma siccome tutto questo non ci basta, ad ottobre organizzeremo un incontro pubblico sulla sicurezza nel quartiere.

Anche qui: basta!

lunedì 16 luglio 2012

Fumi in Via di Salone: esposto del Comitato di quartiere

A seguito del nostra denuncia su questo sito, molti quotidiani on line hanno ripreso la notizia dei fumi nocivi in Via di Salone. Il Consigliere comunale Dario Nanni ha effettuato una denuncia ai Vigili Urbani.  
Il Consiglio del Municipio VIII il 9 luglio scorso ha discusso in aula e approvato all'unanimità la mozione sulla questione dei fumi nei pressi di via di salone. E' stato chiesto di rimettere, come già era in origine, i vigili della municipale a vegliare sull'ingresso e le attività del campo e di diminuire le presenze dalle attuali 1100 alle 400 originarie, per rendere più controllabile il campo e più vivibile per gli ospiti dello stesso. 

Il Comitato di quartiere da parte sua ha comunque effettuato formale esposto alle autorità competenti. Esposto che si unisce ai molti già presentati dai singoli cittadini.




giovedì 12 luglio 2012

Il punto della situazione sulle scuole dopo l'assemblea



A seguito dell’assemblea del 18 maggio scorso, il 10 luglio I Comitati di quartiere Nuova Ponte di Nona  e Colle degli Abeti hanno nuovamente convocato i politici e i cittadini per fare il punto sulla situazione sull’emergenza scuola nel quadrante ad EST della Capitale
Nella scorsa assemblea era emersa la carenza di asili nido, materne e strutture per le scuole primarie. 
I Comitati in quella occasione e in incontri successivi avevano fatto le seguenti richieste.
Per quanto riguarda i nidi, apertura dell’asilo nido Oscar Romero a Ponte di nona Vecchia; partenza dei lavori dell’asilo nido previsto dalla Convenzione urbanistica M2 Lunghezza ponte di nona. Apertura dell’asilo nido di largo Rotello
Per quanto riguarda le scuole dell’infanzia (materne), costruzione di una materna a Colle degli abeti. Per l’emergenza, utilizzo di 4 aule del plesso scolastico di Via Prampolini, attualmente inutilizzate.
Per quanto riguarda la scuola primaria (elementari), necessità, per l’anno scolastico 2013-2014 di reperire cinque aule per le classi prime.
A seguito dell’assemblea del 18 maggio, si sono susseguiti numerosi incontri e contatti telefonici tra i comitati, il Presidente della Commissione urbanistica, Marco Di Cosimo e lo staff di De Palo. Il Sindaco Alemanno è stato direttamente interessato della questione in riunioni dedicate allo specifico tema. Collaborazione è giunta anche dal Consigliere Comunale del Pd Dario Nanni, mediante sopralluoghi alla scuola Prampolini, lettere all’assessore De Palo sul reperimento di locali destinati all’Ater e ordini del giorno al Consiglio Comunale sulla costruzione di scuole a Colle degli Abeti.
All’assemblea del 10 luglio, si è cercato di fare il punto della situazione su quello che è stato fatto e sulle problematiche irrisolte. Hanno partecipato, in rappresentanza della maggioranza che governa il Municipio VIII, il Presidente del Consiglio Municipale Marco Dari,  il Presidente della Commissione Bilancio, Massimo Mancuso. Per l’opposizione del Municipio VIII, il capogruppo del PD Fabrizio Scorzoni, i Consiglieri Daniele Grasso e Fabrizio Cremonesi. L'Assessore De Palo e la Colosimo ci hanno avvisato che non avrebbero potuto partecipare per impegni precedentemente presi. 

Di seguito, le notizie emerse nell'assemblea.

ASILI NIDO
Per quanto riguarda i nidi, le notizie sono positive. Di Cosimo ci ha riferito che si è finalmente sbloccata la situazione all’Oscar Romero e sono iniziati i lavori per mettere la cucina. L’asilo nido potrebbe partire a settembre. Ancora non è dato sapere sulle modalità di assegnazione dei posti. In questo senso il Municipio VIII si deve attivare con urgenza per risolvere le pratiche amministrative dirette all’assegnazione dei posti. In ogni caso l’asilo è già messo in bilancio e quindi la sua attivazione è data per certa. Inoltre, proprio in questi giorni sono partiti i lavori per la costruzione di un altro asilo nido comunale vicino al centro commerciale Roma EST, che avevamo richiesto nella scorsa riunione. L’impresa costruttrice si è impegnata per finire i lavori ad aprile 2013.

MATERNE
Pe quanto riguarda le materne, invece, la questione è complessa. L’emergenza di quest’anno e molto probabilmente anche dell’anno prossimo purtroppo è di difficile risoluzione. Per quest’anno si era pensato alle 4 aule di Via Prampolini attualmente vuote. Tuttavia, è emerso che quelle aule fra un paio di anni serviranno agli alunni dell’IC Nuovo ponte di nona Vecchio. Il modo per risolvere l’emergenza almeno l’anno prossimo sarebbe il finanziamento di una scuola prefabbricata di ultima generazione che richiede un minor tempo di costruzione. La notizia positiva è che Di Cosimo si è impegnato a costruire una materna a Colle degli abeti come opera a scomputo, convincendo Caltagirone a costruire la scuola invece di una strada prevista.  Tuttavia, formalmente il costruttore ancora non ha aderito ma se non costruirà la scuola direttamente dovrà versare gli oneri al Comune. La questione quindi ancora non è definita.  Inoltre si è impegnato a far aprire una materna a settembre a Castelverde, non dando per certo l’apertura a settembre perché ancora devono essere completati alcuni lavori. 

Sulle strutture scolastiche a Castelverde (scuola materna ed elementare) Scorzoni, nel suo intervento, ha voluto chiarire che in realtà a settembre certamente non potrà aprire nessuna struttura, per i tempi necessari ad espletare tutte le pratiche.

SCUOLA PRIMARIA
Per le elementari arriva la vera nota dolente. Perché si tratta di scuola dell’obbligo.  Per l’anno scolastico 2013/2014 la vicepreside Moscioni ha affermato checi saranno a disposizione, nell’IC Nuovo Ponte di nona solamente 5 aule, a fronte di una esigenza che presumibilmente si attesterà intorno alle 10 aule. L'IC Ponte di nona Vecchio-Lunghezza  ha alcune aule libere ma a detta del Preside Raso saranno riempite certamente dalle scuole medie nel giro di tre anni. E Poi che si farà?
Compito degli amministratori sarebbe stato quello di finanziare una scuola elementare a Colle degli abeti.  Ma il Comune di Roma non ha i soldi, ci è stato risposto. In ogni caso, Compito degli amministratori e delle istituzioni sarà quello di capire come potrà sopperire a questa importantissima esigenza. Sin sa subito.

La cartina di tornasole, per le strutture da costruire, sarà il bilancio. E poi aspetteremo settembre, per vedere se quali scuole e nidi. Per conto nostro continueremo a vigilare sulla vicenda e a riferire ai cittadini sugli ulteriori sviluppi.

Una nota infine: siamo un unico quadrante noi di Ponte di nona e Colle degli abeti, con Castelverde e Villaggio prenestino? Da un certo punto di vista è così:  se a Castelverde o Villaggio prenestino non  hanno servizi scolastici, si  servono da noi: per loro siamo un quartiere di passaggio verso il centro, dove la gran parte dei cittadini lavora. Ma la corrispondenza non è biunivoca. Noi non possiamo andare a Castelverde  ad accompagnare i nostri figli a scuola per poi andare in centro: 5 km ad andare e 5 km a tornare in strade trafficate. 10 km di traffico,(45 minuti di auto)  per accompagnare i nostri figli a scuola e poi andare al centro a lavorare, facendone come minimo altri 15 km? E’ impensabile.

E' necessario costruire scuole. Subito!



lunedì 9 luglio 2012

Regione Lazio: audizione su carenza strutture infanzia



05/07/12 - La commissione Scuola, presieduta nell'occasione dal vicepresidente Fabio Nobile (Fds), ha tenuto un'audizione stamani sulla "grave situazione dei nidi, delle scuole d'infanzia e delle scuole primarie in VIII Municipio". L'audizione era stata richiesta dalla vicepresidente della commissione Chiara Colosimo (Pdl), che questa mattina ha sensibilizzato i componenti della commissione verso un problema che sta diventando "esplosivo" ed una "questione di sopravvivenza per alcune famiglie".

I comitati di quartiere 'Nuova Ponte di Nona' e 'Colle degli Abeti' ed i dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi 'Nuovo Ponte di Nona - Falcone' e 'Ponte di Nona vecchio - Lunghezza', presenti all'incontro, hanno denunciato l'assoluta carenza di strutture per l'infanzia rispetto al numero delle richieste, sottolineando come l'area interessata sia caratterizzata da un aumento demografico esponenziale e dalla presenza di tante famiglie giovani con bambini. Nel corso dell'audizione è intervenuto anche il consigliere municipale Fabrizio Scorzoni che ha segnalato la presenza nel quartiere di alcuni edifici di proprietà dell'Ater che potrebbero essere utilizzati come risposta 'tampone' all'emergenza, in accordo con il Comune.

Il consigliere Marco Di Stefano (Pd) ha proposto di convocare in audizione il presidente dell'Ater di Roma e i consiglieri Filiberto Zaratti (Sel) e Alessandro Vicari (Lista Polverini) hanno chiesto di estendere l'invito, rispettivamente, al Comune e al Municipio. Raccogliendo tutte le istanze, Nobile ha quindi annunciato la prossima convocazione di un'audizione con tutti i soggetti coinvolti - assessori alla scuola e ai lavori pubblici di Roma Capitale, assessore regionale alla scuola, presidente dell'VIII Municipio e presidente dell'Ater - per affrontare il problema, sia nella fase emergenziale che in un'ottica di prospettiva. 






A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio
Info: 800 01 22 83

Partono i lavori dell'asilo nido vicino al Centro commerciale


Siamo contenti di darvi la notizia che Domani, 10 luglio 2010, alle ore 9.00, nei pressi del Centro Commerciale Roma est è prevista l’apertura del cantiere dell’Asilo Nido di Ponte di Nona con la “posa della prima pietra”. L'Asilo Nido era previsto dalla Convenzione urbanistica M2 mediante la quale era stato costruito il centro commerciale e, pertanto, verrà finanziato come opera a scomputo.
Tale opera è di fondamentale importanza per il nostro territorio che è il fanalino di coda, in tutta Roma, per quanto riguarda le liste d'attesa negli asili nido. L'inizio dei lavori di tale asilo era stata sollecitato dal Comitato di quartiere sia nell'ambito dell'assemblea sul problema scuole, sia negli incontri con il Presidente della Commissione Urbanistica, Marco Di Cosimo, sia dalle pagine di questo sito. Una delle richieste del Comitato è stata accolta. Per quanto riguarda ulteriori notizie sull'ipotizzata costruzione di una scuola materna, sull'apertura per settembre del nido "Oscar Romero" e sugli sviluppi della mancanza di posti nelle scuole primarie  si rimanda all'assemblea prevista per domani pomeriggio alle 18.30

mercoledì 4 luglio 2012

Colonne di fumo nocive: una consuetudine. Basta!

Quanto si deve ancora aspettare affinché qualcuno prenda seri provvedimenti per quello che succede, ormai periodicamente, in Via di Salone nei pressi del campo nomadi? Colonne di fumo nero, intenso, acre, che non fanno presagire nulla di buono.

Non bastano i numerosi fax inviati dai tanti cittadini del quartiere alla Polizia ROMA CAPITALE "U.O. Gruppo Sicurezza Pubblica ed Emergenziale", le segnalazioni ai Carabinieri del 112 o altro. Queste "simpatiche tradizioni" continuano.

E noi respiriamo questi miasmi. 

E  i nostri (e i loro) figli pure. 

Dobbiamo aspettare qualche caso di tumore al polmone di qualche bimbo affinché qualcuno prenda in seria considerazione l'idea di porvi rimedio definitivamente?

Per cortesia, chi di dovere, che siano forze di polizia locale o nazionale, istituzioni o politica, faccia cessare subito queste attività criminali. Non ci interessa come, non ci interessa se ci sono difficoltà legate a questo o quel motivo. Questa cosa deve finire!

Ecco due foto che descrivono il problema chiaramente:




Intervenite, ora!

martedì 3 luglio 2012

Emergenza scuole: nuovo incontro pubblico

Gli amici di Colle degli Abeti hanno organizzato, anche con la nostra collaborazione, un nuovo incontro pubblico per fare il punto della situazione sulla emergenza scuole. Accorrete numerosi!


Per chi avesse partecipato già allo scorso incontro, la sede è la stessa.

Designazione cariche di Presidenza Direttivo del CdQ

P.R. CDQ: Facendo seguito l’esito delle votazioni del Consiglio Direttivo del Comitato di quartiere  ‘Nuova Ponte di Nona’  dello scorso ...