venerdì 10 ottobre 2014

Precisazione dei Comitati su manifestazione al quartiere esquilino

Su un articolo del Tempo si legge "Basta! Le periferie scendono in piazza. Roghi tossici nei campi rom, immigrazione fuori controllo, furti, rapine, violenze I «comitati di quartiere» si mobilitano per la prima volta. Capofila Ponte di Nona". 

Si precisa che l'articolo fa riferimento ad una manifestazione organizzata dal Caop e non dal Comitato di quartiere Nuova Ponte di nona. E che i comitati di quartiere delle zone ivi citate (Ponte di nona, Villaggio Prenestino, Giardini di corcolle) non hanno aderito. Conseguentemente, Il Comitato di quartiere nuova Ponte di nona, quello di Villaggio Prenestino, e quello di Giardini di Corcolle, (zone citate nell'articolo) hanno chiesto una rettifica al Tempo, in quanto nell'articolo si alludeva ad un partecipazione dei Comitati di Quartiere alla manifestazione indetta dal CAOP il prossimo 15 novembre.

Oltre a non aver ricevuto nessun invito, ne essere stati contattati da rappresentanti del CAOP, non crediamo sia opportuno come Comitato che si reputa apartitico, partecipare ad una delle tante manifestazioni che si organizzano a Roma a chiaro stampo politico e di parte. Siamo contenti che le forze politiche e i movimenti di opinione politica, come il Caop, si occupino delle periferie, ovviamente ognuno secondo la propria visione politica ma, come più volte ribadito, il ruolo del Comitato di quartiere è un altro e non può essere accostato a movimenti politici di estrema destra o estrema sinistra a seconda del caso.

Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...