giovedì 12 maggio 2016

Nido di Via Crocco, il nido fantasma

E anche quest'anno, il nido di Via Luigi Crocco, pronto da anni e ancora chiuso, non è messo a bando per l'iscrizione. Uno vero e proprio scandalo sempre denunciato dal Comitato di quartiere.
Non sono bastati servizi televisivi del fatto quatodiano TV, La 7, Presa diretta, Corriere della Sera, Il Tempo, Roma Today. Non sono bastati riunioni con politici, assessori, amministratori che affrontano questo problema da anni senza risolverlo.
Purtroppo alla politica, ai Commissari di nomina governativa non gliene importa nulla delle famiglie di periferie e dei bambini piu piccoli. Famiglie costrette a fare molti km per portare bimbi al nido oppure a pagare il nido privato. Donne che devono licenziarsi per poter avere un bambino e che non possono trovare lavoro perché il loro figlio non entrerà mai in un nido comunale. 
E' incredibile come in questa campagna elettorale nessuno parli della carenza di strutture scolastiche in periferia.I candidati sindaco venissero a  fare un tour per le strutture del versante prenestino. Molte incompiute oppure costruite ma mai aperte. Una nel famigerato Punto verde qualità di Ponte di nona vecchia, pronta addirittura nel 2010. Poi a Via Montagano a Villaggio Prenestino. A prato fiorito e Via Donegani. Strutture costruite con soldi pubblici. Nel versante dove c'è il record delle liste di attesa per tutta Roma.
 http://www.comune.roma.it/…/do…/elenconididefinitivo2016.pdf

Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...