venerdì 9 marzo 2012

Via di Salone: segnalazione al Comune per la pericolosità della strada

(immagine presa da Internet)
A seguito dell'ennesimo grave incidente che si è verificato ieri a Via di Salone, Il Comitato di quartiere ha provveduto ad effettuare la segnalazione agli enti competenti. Nel tratto di strada rotatoria Via Noale - rotatoria Via Collatina, infatti, si sono verificati numerosi gravi incidenti anche mortali. Gli incidenti si sono verificati soprattutto alla pericolosa curva cieca presente in quel tratto di strada, denominata curva della morte.

Peraltro la strada è il percorso naturale, per gli abitanti di tutto il quadrante di Roma Est (Nuova Ponte di nona, Ponte di nona vecchio, Colle degli Abeti, Lunghezza, Lunghezzina, Castelverde) per raggiungere il GRA e il versante Tiburtino. Inoltre, è percorsa de centinaia di migliaia di romani per raggiungere il Centro Commerciale Roma EST. Stiamo parlando di una stradina di campagna diventata arteria fondamentale.
  •  Le careggiate sono strettissime, tanto che le automobili che percorrono la strada sembra in qualche tratto che si sfiorino. La segnaletica orizzontale pertanto è fondamentale per delimitare i confini delle corsie ma attualmente non è più visibile.
  •  Manca inoltre una segnaletica verticale che segnali la presenza della curva dove sono venuti numerosi incidenti anche mortali e che ricordi il limite di velocità.
  •  Non c’è illuminazione pubblica e guardacaso la gran parte degli incidenti si sono verificati di notte.
  •  Mancano guardrail a protezione della careggiata. Si fa presente che ai bordi della careggiata sono presenti fossati con dislivelli anche di un metro non protetti e non segnalati. Basta allargare di pochi centimetri il percorso dell’automobile e ci si finisce dentro. Peraltro i bordi della careggiata in alcuni punti stanno franando.
Alla luce di quanto detto, questo Comitato ha chiesto di programmare urgentemente dei lavori per l’ampliamento e la messa in sicurezza della strada, dotandola di careggiate a norma di legge, con illuminazione pubblica e segnaletica adeguata. Nelle more e nell'immediato è urgente ripristinare la segnaletica orizzontale scomparsa, e segnalare la curva maledetta, apponendo limiti di velocità molto bassi.


Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...