venerdì 25 gennaio 2013

Incontro dei comitati con Di Cosimo per affrontare l'emergenza scuola

Lo scorso 22 gennaio il Comitato di Quartiere Nuova Ponte di Nona ha partecipato insieme ai Comitati di Quartiere di Colle degli Abeti, Villaggio Prenestino e Corcolle ad un incontro presso il Dipartimento Urbanistica di Roma Capitale per discutere dell'emergenza scuola.
All'incontro erano presenti oltre ai rappresentanti dei vari Comitati, l'O.le Marco Di Cosimo e alcuni funzionari del Dipartimento Urbanistica e del Dipartimento alla scuola. 
L'incontro è cominciato con l'esposizione, da parte dell'Arch. Lombardi , dei dati sulle iscrizioni relativi all'intero Municipio VIII ed in seguito, più dettagliatamente, in relazione al nostro quartiere.
I dati, come tutti ormai sappiamo, non sono confortanti.
In relazione a nidi e materne ci è stato riferito quanto segue: 
Comune e Municipio riescono a coprire solamente il 22% della richiesta della potenziale domanda e quindi si sono impegnati e si impegneranno per il futuro ad allinearsi alle direttive europee che richiedono che sia coperta ALMENO il 33% della domanda, secondo quanto stabilito dai parametri europei.

A questo fine, Di Cosimo ci ha comunicato il seguente stato sulla apertura e sulla costruzione di scuole nel quadrante Est del Municipio

Castelverde:
Via Camarda – Nuova scuola elementare – Inaugurata quest'anno, non offre pero' posti in piu' rispetto quelli già esistenti, ma ospita bambini provenienti da un'altra scuola del quartiere del tutto fatiscente e praticamente inagibile;

Largo Rotello – Nuovo asilo nido di 65 posti – inaugurato quest'anno;
Via Rosciano – materna di 75 posti – probabile e quasi certa apertura per settembre 2013, ancora non messa a bando;

Lunghezzina:
Monte Michelangelo (zona Donegani) – materna – probabile apertura per settembre 2013, più certa per gennaio 2014;

Ponte di Nona:
Nido nei pressi del Centro Commerciale: la ditta costruttrice dovrebbe terminarlo per aprile 2013, tentativo di apertura per settembre 2013, probabilità maggiori per gennaio 2014;

Villaggio prenestino:
un nido con probabile apertura settembre 2014;

Lunghezzina 2:
materna – probabile inizio lavori aprile 2013, “auspicata” ma non certa apertura per il 2015;

Corcolle:
scuola media – aperura probabile non prima del 2016


Dato l'impegno e la quasi certezza per l'apertura delle materne di Via Rosciano e Monte Michelangelo, scuole che comunque non sono ancora sul bando di iscrizione, i comitati di Ponte di Nona e Colle degli Abeti hanno richiesto di ottimizzare i posti a disposizione in modo da rendere possibile il posizionamento dei bambini nelle scuole più vicine ai luoghi di residenza, al fine di evitare il più possibile che nel corso del medesimo anno scolastico un bambino di Ponte di Nona sia costretto a frequentare l'asilo di Castelverde e viceversa, con tutte le conseguenza del caso. L'O.le Di Cosimo ci ha riferito che si informerà chiedendo al Municipio di studiare una modalità per poter sistemare questa questione.
Il Comitato di Ponte di Nona si impegna a vigilare sugli impegni assunti dalle Istituzioni e a chiedere conto di quelli eventualmente non rispettati.

SCUOLA PRIMARIA (ELEMENTARI)

Si è passati successivamente a parlare della situazione delle elementari.
La situazione è preoccupante. Le reazioni dei presenti a questa domanda posta dal Comitati sono state di impotenza. Il Comitato ha dovuto nuovamente snocciolare i dati relativi alle iscrizioni in rapporto ai posti disponibili e spiegare che per gli anni scolastici successivi al 2013/14, tamponato con la scuola di Via Prampolini, non ci sarà piu' la possibilità di tamponare: ogni stanza, ogni aula polifunzionale dei due I.C. Ponte di nona Nuovo e Vecchio sarà state utilizzata.
Quindi a gran voce si è richiesta la COSTRUZIONE di nuove scuole e la seria valutazione di costruzioni in BIOEDILIZIA. Le soluzioni tampone non sono piu' sufficienti!
Il Comitato di Nuova Ponte di Nona ha anche fatto presente che la situazione di emergenza che viviamo oggi per le scuole elementari, sfocerà nel giro di pochi anni in emergenza per le scuole medie ed ha chiesto, per questo scopo, di cominciare per tempo un'adeguata politica di programmazione.
Di Cosimo si é impegnato a verificare la possibilità di far inserire in bilancio i fondi per la costruzione di una scuola. Ormai la costruzione è l'unica soluzione al problema del nostro quadrante, peraltro ancora in via di forte espansione demografica.

Elisa Cherubini
Segretario Cdq

Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...