giovedì 10 gennaio 2013

Scuole primarie, attività del Comitato e risposte delle istituzioni



Il Comitato desidera informare i cittadini sull'attività svolta in quest'ultimo periodo, in merito all'emergenza SCUOLE PRIMARIE e alle soluzioni adottate dal Municipio VIII.


  • Dopo aver ricevuto la nota dell'istituto comprensivo Nuovo ponte di nona che formalizzava l'emergenza scuola (mancanza di aule per il prossimo anno), a Luglio abbiamo mandato una nota al Municipio, chiedendo che per far fronte all'emergenza scuola primaria 1) non avrebbero dovuto chiudere alcuna materna e 2) che avrebbero dovuto costruire una scuola a Colle degli abeti, quartiere adiacente a nostro che attualmente conta 5.000 persone e nel quale il Comune non ha costruito né tanto meno finanziato scuole.
  • In questi mesi dopo l'estate, al fine di verificare e dimostrare l'emergenza scuola, abbiamo svolto un lavoro di raccolta dati il più  possibile corrispondenti alla realtà, sul rapporto tra andamento iscrizioni/posti disponibili nelle scuole dell'IC Ponte di Nona Nuovo e dell'IC Ponte di Nona Vecchio.
  • Dopo aver verificato l'inesistenza di posti fisici nelle scuole di Via Corbellini, di Piazza Muggia, nella Ciriello e nella scuola di Lunghezza, il CDQ ha fatto richiesta al MIUR, indirizzandola anche al Municipio, di assegnare la scuola Prampolini all'IC Ponte di Nona Nuovo in modo che questo potesse gestire l'emergenza, almeno per un paio di anni, potendo accogliere TUTTI i bambini nell'IC Nuovo ponte di nona, in attesa che le varie Istituzioni si muovessero fattivamente per la costruzione di nuove strutture.
  • Purtroppo, la richiesta non ha avuto esito sperato. Tuttavia il MIUR ha invitato il Municipio ad attivarsi per trovare al più presto una soluzione a questa situazione.
  • Il Municipio ha convocato i dirigenti scolastici: la proposta iniziale del Municipio era quella di mandare, chi non fosse entrato per i prossimi anni alla scuola primaria, al nuovo liceo di Castelverde! Dinanzi a tale notizia, abbiamo contattato il braccio destro di Lorenzotti, l'Avv. Ceccarelli, che ci ha ricevuto e gli abbiamo detto che se gli esuberi della primaria sarebbero dovuti andare a Castelverde sarebbe scoppiata la rivolta popolare, facendo comunque presente che, almeno per il prossimo anno, a Prampolini c'erano delle aule vuote! 
  • Abbiamo fatto in ogni caso presente al Municipio che la Prampolini potrà risolvere l'emergenza per il prossimo anno ma che per gli ANNI FUTURI E' NECESSARIA LA COSTRUZIONE DI SCUOLE 
  • Per il prossimo anno scolastico, la decisione finale è stata quella di mettere in rete i due istituti. L'IC Ponte di nona vecchio si sarebbe impegnato a riservare le aule vuote della Prampolini per iscrivere gli eventuali alunni che non dovessero rientrare a Muggia o Corbellini. Il Consiglio d'istituto ha stabilito i criteri della graduatoria per poter entrare nelle scuole dell'IC Nuovo ponte di Nona
  • Purtroppo nessuna decisione e nessuna programmazione è stata adottata per gli anni futuri e in merito alla costruzione di nuove scuole e nell'ultimo bilancio approvato non ci sono scuole primarie!!!!

Il Municipio informerà la cittadinanza sulle decisioni adottate per il prossimo anno LUNEDI’ 14 GENNAIO ALLE ORE 17.00 nella scuola di via Prampolini.

Pertanto si invitano le famiglie degli alunni che si iscriveranno alla classe prima di Scuola Primaria a partecipare all’incontro con le Scuole del territorio (Nuovo e Vecchio Ponte di Nona) e l’Assessore al Bilancio, Scuola e Rapporti Istituzionali dott. Baldassarri per chiarimenti in relazione alle iscrizioni.

La situazione non è delle piu' rosee, vi esortiamo quindi a partecipare numerosi all'incontro del 14 per far vedere che non siamo solo numeri sul territorio ma famiglie, persone, bambini che hanno diritto all'istruzione e a formarsi una vita sociale nel posto in cui cresceranno.

La riunione di lunedi' riguarda le iscrizioni del prossimo anno. Per il futuro,  il nostro Comitato di quartiere , assieme al comitato di quartiere Colle degli Abeti, e al Comitato di quartiere di Castelverde, a seguito delle nostre continue segnalazioni e note scritte sulla vicenda a tutti i soggetti competenti, è stato convocato dal Comune di Roma per la questione emergenza scuole nel nostro quadrante, il 15 gennaio. Martedì prossimo all'incontro, voluto dal presidente della Commissione Urbanistica Marco di Cosimo, parteciperanno, oltre a Di Cosimo, l'assessore alla scuola Gianluigi De Palo, il Dipartimento scuola, il Dipartimento attuazione urbanistica, il Dipartimento Periferie, il Municipio VIII, il Dipartimento Lavori Pubblici.

ELISA CHERUBINI
Segretario


Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...