lunedì 10 settembre 2012

Ponte di nona, mancano i banchi per 200 bambini!


Un quartiere che vive nella perenne emergenza scuola!
Il 13 settembre inizia l'anno scolastico e circa 200 bambini di Ponte di nona  non avranno una sediolina e un banchetto dove sedersi.
L'istituto Comprensivo Nuovo ponte di nona già a marzo di quest'anno aveva effettuato la richiesta di acquistare gli arredi al Municipio VIII (ormai non più competente a fare tale tipo di acquisti) che l'aveva girata al Comune di Roma. L'Assessorato diretto da De Palo aveva pianificato per tempo la richiesta dei finanziamenti per gli arredi delle nuove classi. L'Appalto viene effettuato ma la Centrale unica degli acquisti del Comune di Roma non può far partire l'ordine. Il Bilancio di Roma capitale dove erano previsti gli stanziamenti ancora non è stato approvato dall'Assemblea capitolina. E i bambini rimangono senza arredi. 
Tutto ciò è inammissibile.  Per un bimbo, alla prima elementare, il suo primo giorno di scuola, è veramente brutto non trovare un banco che l'accoglie. Ma è mai possibile che la politica  non riesca a gestire ormai neanche più la normale amministrazione? Si fanno battaglie campali che riguardano la vendita di ACEA e poi non si pensa al diritto primario all'istruzione. Andiamo male, veramente male.
Non osiamo immaginare cosa possa succedere l'anno prossimo, quando oltre agli arredi mancheranno proprio le aule. In questo quartiere non è possibile continuare a vivere in questa precarietà. Vogliamo certezze per i nostri figli che hanno diritto ad una istruzione come tutti i bambini di Roma!

Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...