lunedì 3 settembre 2012

Agosto rovente con l'incendio quotidiano!

Chi sperava di passare un agosto tranquillo nel quartiere è stato deluso. Molto deluso. Chi sperava di tornare a casa e godersi il verde di Nuova Ponte di Nona, pure. Il mese infatti è stato purtroppo costellato da incendi all'interno del quartiere e nelle aree limitrofe (Colle degli Abeti).

Ad incendiarsi non sono state solo le erbacce o le sterpaglie, ma spesso anche il materiale illegalmente abbandonato che di fatto costituiva, e purtroppo costituisce ancora, delle vere e proprie discariche abusive a cielo aperto.

E quindi oltre al danno, la beffa: oltre al fuoco, i fumi tossici!

Non c'era sera che i cittadini del quartiere non fossero costretti a chiudere le finestre per impedire che il fumo, denso, acre ed evidentemente tossico, entrasse nelle proprie case. Con 33°C di temperatura esterna! Bisognava decidere se "morire" di caldo o di fumi tossici...
Qualche cittadino ci ha anche segnalato delle tracheiti, purtroppo in forma più acuta nei piccoli abitanti, dovute proprio alla quotidianità degli incendi e alle esalazioni nocive.

Ci chiediamo: possibile che tutti gli incendi siano stati accidentali? Ma quanti passanti con "cicca" disattenti ci sono? Questi fumatori sono diventati il vero problema nazionale per gli incendi! Ovviamente non è così...e solo qualche "ingenuo" può pensare che una sequenza impressionante di incendi di questo tipo sia stata causata dal "caldo" o dalla "solita cicca accesa" o magari per "autocombustione". 

Diciamocelo chiaramente: gli incendi servono per "ripulire" le aree!

E sono incendi di grandi dimensioni, perché spesso i proprietari delle aree incendiate non tagliano l'erba, che quindi cresce florida, alta e ben disposta ad incendiarsi nei mesi torridi. Ed è questa la situazione delle aree verdi nel quartiere: sono lasciate praticamente allo stato brado, a volte per colpa del Comune, ma il più delle volte per colpa del Consorzio che dovrebbe provvedere alla corretta manutenzione delle stesse. Manutenzione per la quale i cittadini ovviamente pagano...
 
Chiediamo quindi al Consorzio e alle istituzioni di fare il proprio dovere per sanzionare i responsabili degli incendi dolosi e per evitare che uno scempio del genere si ripeta in futuro.

Di seguito un "bel" reportage fotografico:


27 luglio - Si comincia a Colle degli Abeti - http://www.paesesera.it/Cronaca/Colle-degli-Abeti-un-incendio-danneggia-la-pineta

28 luglio - Tra Via Ponte di Nona e Via Chiodelli - che ci fa quello lì???

30 luglio - prato dinanzi il distributore Erg (vicino via Cicali)


30 luglio - prato dinanzi il distributore Erg (vicino via Cicali)


Ed ora..il GRANDE INCENDIO di Via Luciano Conti del 9 Agosto












Basta!








Acr Ponte di nona: prima festa del quartiere

L'associazione culturale ricreativa Ponte di nona propone, per il primo di luglio,  la prima festa del quartiere 10:00  – apertura s...